PreventPCB e Teorema hanno studiato una soluzione per automatizzare la procedura manuale del controllo qualità delle schede di circuiti stampati prodotti dall’azienda varesina per la sua sede in Cina.

L’obiettivo? Garantire un inserimento automatizzato delle informazioni relative ad ogni check nel database aziendale, migliorando l’efficienza delle attività di acquisizione e trasferimento dati durante le ispezioni dei circuiti da parte degli operatori.

Img teoremaTutto questo è stato possibile grazie al Proof of Concept sviluppato da Teorema: un visore dedicato al processo di controllo qualità con tecnologie X Reality applicate al visore Microsoft Hololens, in grado di dematerializzare il processo esistente in precedenza e modificando l’esperienza degli operatori.

Ecco quindi che tramite l’adozione di un visore per la realtà virtuale e aumentata si è potuto cucire il processo di digitalizzazione addosso agli operatori, liberando loro le mani e massimizzando l’efficienza.

Compila il form e scarica il nostro Case Study per scoprire le potenzialità di un visore per la realtà virtuale e aumentata, innalzando l'asticella dell'innovazione nella tua azienda >>