<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=150415092460129&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Visione

Offerta

Scenari

Tecnologie di Frontiera

Ruoli

Tilt

Ecco ON-Bot, l'assistente virtuale per il customer care a misura di PMI

Ecco ON-Bot, l'assistente virtuale per il customer care a misura di PMI

Teorema propone a tutte le imprese, anche quelle meno strutturate, un chatbot di nuova generazione basato sul motore di Intelligenza artificiale di Microsoft Azure. Una piattaforma innovativa, capace di potenziare o sostituire in toto il contact center, fornendo ai clienti risposte sempre più precise e nel più semplice dei modi: attraverso il linguaggio naturale.

La relazione con i clienti – potenziali o acquisiti – oggi è tutto. La capacità di gestire le richieste di informazioni, quelle di assistenza e soprattutto i reclami, trasformando i problemi in opportunità, manifestando comprensione e vicinanza è alla base della costruzione di valore e vantaggio competitivo. Anche per la piccola e media impresa, sempre più spesso chiamata a operare in contesti internazionali e a contatto con competitor più strutturati. Come si può dunque vincere questa sfida quando non si dispone delle risorse per potenziare o addirittura creare ex novo un contact center degno di questo nome?

 

ON-Bot, la soluzione di Teorema

Teorema propone ON-Bot, un chatbot sviluppato appositamente per supportare le aziende che vogliono automatizzare i servizi di customer care sfruttando tutta la potenza del motore di Intelligenza artificiale di Microsoft Azure. Scandagliando e analizzando i dataset aziendali, infatti, ON-Bot è in grado di identificare ed estrarre le informazioni che possono essere utili per risolvere i problemi degli utenti  fornendo attraverso il linguaggio naturale le risposte impostate dall'operatore e garantendo un'esperienza Q&A intuitiva e appagante. Tutto questo 24 ore su 24, sette giorni su sette. L'ideale anche per le imprese che stanno giocando la carta dell'internazionalizzazione e che quindi hanno necessità di rimanere in contatto con i propri interlocutori a cavallo di diversi fusi orari.  Semplice e veloce da installare, la versione base della piattaforma non richiede progetti di sviluppo ad hoc da parte dell'azienda cliente ed è proposta in abbonamento mensile al prezzo di 599 euro al mese. L'impegno minimo è di un anno, ma l’offerta è disponibile anche in modalità Try&Buy per 30 giorni, la documentazione per l’installazione step-by-step e un servizio di assistenza tecnica via e-mail.

Un assistente virtuale su misura

Attraverso customizzazioni e upgrade che Teorema può sviluppare insieme ai propri clienti, ON-Bot è espandibile con componenti e strumenti che lo renderanno estremamente efficace nel gestire anche le interazioni più complesse e su quantità di dati crescenti. Applicando per esempio algoritmi di Machine learning e allenando i software per processare correttamente le conversazioni, la soluzione può auto-apprendere man mano che introietta informazioni e interagisce con sistemi IT ed esseri umani. In primo luogo ciò consente a ON-Bot, che è personalizzabile con il logo dell’azienda, di adattarsi al linguaggio e alle tematiche di verticali e industry specifiche. In seconda istanza, di risultare sempre più preciso nel rispondere alle domande e addirittura di prevedere gli argomenti su cui potrebbe soffermarsi l'interlocutore in base all'evoluzione logica della chat e al contesto in cui è inserita l'interazione. Nel momento in cui l'assistente virtuale non è in grado di fornire una risposta soddisfacente, in quanto basata su informazioni non disponibili o perché non ancora elaborata dal sistema, l’utente riceve suggerimenti per aprire un ticket o rivolgersi direttamente alla controparte umana attiva nel back-end.

L'esperienza di Teorema nell'ambito dell'Intelligenza artificiale, degli assistenti virtuali e dei chatbot si è consolidata negli anni tanto da essere messa al servizio dell'offerta turistica – e non solo – di una metropoli del calibro di Milano. In collaborazione con Microsoft Teorema ha infatti messo al servizio del Comune Chiara, un assistente digitale  che consente a cittadini e visitatori di accedere attraverso il linguaggio naturale, in italiano e in inglese, a qualsiasi informazione sulla città, sui suoi trasporti e sulle sue attrattive che offre, con la possibilità di affinare la ricerca e personalizzarla in base a specifiche esigenze. La prossima evoluzione di Chiara consentirà alla piattaforma di comprendere le domande e di esprimersi anche in arabo e cinese, continuando ad alimentare un campo applicativo che aiuterà ON-Bot ad ampliare le proprie prerogative sul fronte del business.

New Call-to-action

 

Topics: Chatbot bot

Iscriviti al Blog