<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=150415092460129&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Visione

Offerta

Scenari

Tecnologie di Frontiera

Ruoli

Tilt

Il modello Finance su misura grazie alla NUI

Il modello Finance su misura grazie alla NUI

Trading, operazioni finanziarie e investimenti sono, per la maggior parte dei consumatori, espressioni che, nella migliore delle ipotesi, generano indifferenza. Nella peggiore, invece, diffidenza. Tanti i fattori che tengono lontano il grande pubblico dal mondo del Finance e primo fra tutti la percezione di rischio e di complessità legata all'accesso delle piattaforme. Specialmente in Italia predomina il modello tradizionale, che prevede la presenza di un consulente o di un curatore di patrimonio che si fa carico di indirizzare il cliente verso i prodotti migliori. Mentre fatica ad affermarsi la gestione del patrimonio in autonomia, che comporterebbe diversi vantaggi: dal tempo impiegato ai minori costi fino alla possibilità di muoversi con tempismo rispetto alle opportunità che interessano davvero all'investitore. L'introduzione dei robo-advisor – assistenti virtuali basati sull'intelligenza virtuale – ha cominciato a far evolvere la situazione, ma spesso lauser experience risulta ancora troppo complessa per poter essere convincente rispetto alle aspettative dell'utente medio. Ciò che può far cambiare davvero la situazione, spalancando le porte del Finance a una platea vastissima (basti pensare ai millennials, che gestiscono qualsiasi attività da smartphone tramite mobile app e social network), è l'adozione su queste piattaforme della Natural User Interface (NUI).

 

Cos'è la NUI e perché può rivoluzionare l'accesso ai servizi finanziari

La traduzione in italiano non rende giustizia al concetto di NUI: non è semplicemente una “interfaccia utente naturale”, ma una nuova modalità di interazione che consente a macchina e uomo di comunicare con chiarezza e senza soluzione di continuità. Questo perché la macchina, grazie allo sviluppo di soluzioni di Intelligenza artificiale e Cognitive computing ad hoc, è finalmente in grado di comprendere e interpretare nel modo corretto i gesti, i suoni e le parole che sono normalmente utilizzati dagli esseri umani per trasmettere significati anche complessi. Non solo: la macchina non si limita a decodificare il linguaggio verbale e non verbale, ma, proprio perché riesce a emulare il funzionamento del cervello umano, sa prevedere il probabile andamento di una conversazione, preparandosi in anticipo a rispondere con pertinenza e naturalezza o a proporre argomenti e spunti che permettono di raggiungere più semplicemente un esito soddisfacente dell'interazione. Esattamente come farebbe un interlocutore umano. Cade, in altre parole, la barriera tra digitale e analogico. Ed è forse evidente, a questo punto, quali possono essere i vantaggi quando si parla di NUI applicata all'automazione dei servizi finanziari.

 

La rivoluzione della semplicità: il Finance su misura è a portata di mano

Accedere a una piattaforma di investimento online, utilizzare soluzioni digitali per la gestione del patrimonio e fare trading in tempo reale sono oggi esperienze alla portata di chiunque. Il merito non è solo dell'Intelligenza artificiale, sviluppata per dare origine a Natural User Interface sempre più efficaci ma anche dei Cognitive Services. Sono i Cognitive Services che permettono alle macchine di sfruttare i dati generati dalle interazioni con gli esseri umani per riconoscerne pattern, preferenze, abitudini e apprendere il significato peculiare dei modi, delle parole e dei gesti di ciascun utente, migliorando progressivamente l'esperienza d'uso e personalizzandola in base al reale utilizzo del linguaggio. Chiedere informazioni, esplorare la galassia dei servizi, comprendere a fondo quali sono le implicazioni di una scelta o di un'operazione, il tutto con una user experience intuitiva e accattivante, addirittura da effetto “wow”: è questo ciò che consente di fare la NUI applicata al settore del Finance. In un mondo che è da sempre parso estremamente complesso, la rivoluzione non può essere altro che quella della semplicità.

New call-to-action

 

Iscriviti al Blog