<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=150415092460129&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Visione

Offerta

Scenari

Tecnologie di Frontiera

Ruoli

Tilt

Intelligenza Artificiale nel retail, a Natale vince lo spirito dell'innovazione

Intelligenza Artificiale nel retail, a Natale vince lo spirito dell'innovazione

Il periodo natalizio, si sa, è per il retail quello più denso in termini di vendite, e quindi di ricavi. Tra regali da fare, occasioni legate ai grandi appuntamenti promozionali e di saldi fine stagione, nel giro di poche settimane si realizza la parte più consistente del fatturato annuale.

Naturalmente a volumi maggiori di transazioni corrisponde anche un maggiore sforzo dell'organizzazione per garantire ai clienti un'esperienza di acquisto gradevole e strumenti di assistenza pre e post vendita adeguati, a prescindere dalla crescita dell'affluenza nei negozi e degli ordini effettuati online. All'aumento, dietro le quinte, della complessità organizzativa non deve quindi seguire una diminuzione della qualità percepita del livello di servizio. Senza contare che nell'era dell'omnichannel i contact center devono poter tenere traccia degli ordini e delle interazioni dei clienti con l'azienda lungo l'intera customer journey, risolvendo problemi e appianando disservizi su ciascuno dei punti di contatto – fisici e digitali – che contraddistinguono l'offerta. Più facile a dirsi che a farsi: in che modo un retailer può affrontare questa sfida senza distrarre risorse umane, più che mai preziose per sostenere il core business nel periodo più delicato dell'anno? Lo scopriremo in questa nuovo episodio di Lady AI, che nel super team dei Teorangers incarna le straordinarie prerogative che l'Intelligenza artificiale mette a disposizione dei business innovativi.

È esattamente la situazione in cui si trova TeoStore, gruppo retail che ha sviluppato un'offerta omnicanale ben bilanciata che gli è valso un ottimo posizionamento nell'ambito della grande distribuzione. La stagione invernale coglie però impreparata l'azienda, che non dispone delle risorse umane e finanziarie necessarie a potenziare il servizio clienti in vista dell'imminente esplosione delle vendite, sia all'interno dei negozi, sia online. Il CEO di TeoStore convoca i suoi executive per trovare in tempi rapidi una soluzione. C'è chi suggerisce di puntare sull'outsourcing, chi invece propone di attivare contratti stagionali per far fronte ai picchi di vendite, chi ancora azzarda l'ipotesi di un riassetto organizzativo in extremis. Tutte idee impraticabili: manca il budget per investire su nuove collaborazioni e i tempi sono troppo stretti per giocare la carta dell'ottimizzazione dei processi. La riunione si scioglie con un nulla di fatto, ma il manager continua a rimuginare sul problema fino a tarda notte. Gli verrà in aiuto, in sogno, niente meno che Babbo Natale, il quale mostrerà al CEO di TeoStore il suo segreto per gestire in maniera impeccabile, ogni anno, miliardi di “ordini” e di “consegne”. Il sogno instillerà nel manager quello spirito dell'innovazione ormai indispensabile per far sì che a Natale nessuno rimanga insoddisfatto. E sarà grazie a un'idea tanto semplice quanto brillante, suggerita proprio dal fumetto dei Teorangers, che TeoStore riuscirà ad affrontare con successo un problema che sembrava insolubile.

Volete sapere di che si tratta? Non vi resta che leggere questa nuova puntata di Lady AI, qui!

 

Intelligenza Artificiale:

L'intelligenza artificiale (Artificial Intelligence, AI) è l’abilità di un sistema tecnologico di risolvere problemi o svolgere compiti e attività con meccanismi che emulano quelli tipici del cervello umano. La disciplina sviluppatasi attorno alle soluzioni di AI punta a realizzare piattaforme composte da elementi hardware e software sempre più rapide ed efficaci nel comprendere la natura di un problema, individuare soluzioni appropriate e agire di conseguenza in modo autonomo, senza l'intervento di alcun operatore.

 

Chatbot:

Un chatbot è una applicazione alimentata dall’intelligenza artificiale, a cui si accede tramite una classica chat via internet. L'assistente virtuale fornisce qualsiasi tipo di informazione, da quelle sul meteo a quelle sul traffico, ma è in grado anche di condividere contenuti ed eseguire su richiesta semplici operazioni, come per esempio acquisti online e offrire servizi di prenotazione. Può essere installato virtualmente ovunque: Facebook Messenger, Slack, Telegram, siti web proprietari, supporti per la digital signage.

 

NUI:

Un’interfaccia utente naturale (Natural User Interface, NUI) è un sistema per l’interazione uomo-macchina a cui accedere tramite azioni intuitive, come il tocco su un display, i gesti in prossimità di sensori di movimento o, ancora più semplicemente, l'utilizzo della voce. Una NUI può essere utilizzata in vari modi, a seconda dello scopo e delle esigenze. Alcune si basano su dispositivi di mediazione anche se le più avanzate sono invisibili o così poco appariscenti da risultare invisibili.

Iscriviti al Blog