<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=150415092460129&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Visione

Offerta

Scenari

Tecnologie di Frontiera

Ruoli

Tilt

ON-Bot, il nuovo eroe dell'Industria 4.0

ON-Bot, il nuovo eroe dell'Industria 4.0

Che cos'è l'Industria 4.0 se non un ecosistema che mette uomini e macchine in condizione di collaborare senza soluzione di continuità, in piena sicurezza e massimizzando i risultati di business? A un'idea ormai chiara e a una definizione tutto sommato semplice, nella realtà dei fatti corrisponde però un'architettura estremamente complessa da realizzare e un processo di trasformazione della cultura aziendale che coinvolge da vicino le risorse umane, in ciascuna delle loro funzioni. Sul piano dei sistemi di controllo, infatti, è necessario far dialogare il versante OT (Operational technology) con quello IT (Information Technology), valorizzando le peculiarità di entrambi i mondi e garantendo resilienza e sicurezza sul traffico dei dati che alimentano le applicazioni mission critical. Altrettanto importanti, però, sono la creazione e la gestione dei canali di comunicazione che attraverso interfacce intuitive e l'utilizzo del linguaggio naturale aiutino uomini e macchine a comprendersi e cooperare.

ON-Bot al servizio dell’Industria 4.0

Riuscire a presidiare questi canali lungo un percorso di digital transformation richiede uno sforzo enorme da parte della divisione IT e dell'ufficio HR: tra trouble ticket, richieste di informazioni e supporto per l'adozione di nuovi strumenti e procedure, il rischio di collasso per le attività di front-end e back-office è dietro l'angolo. A meno che non si ricorra ai chatbot. Esatto: agli assistenti virtuali alimentati dall'Intelligenza artificiale, che incarnando perfettamente la convergenza tra mondo digitale e aspettative umane sono destinati a diventare gli ambasciatori delle tecnologie che danno vita all'Industria 4.0.

La sfida dello Smart manufacturing per ON-Bot e Lady AI

È ciò che succede in questo nuovo episodio dei Teorangers: Teomotive è un'azienda specializzata nella progettazione e nella realizzazione di componenti per veicoli a basso impatto ambientale che ha deciso di puntare tutto sull'innovazione digitale. La sfida dello Smart manufacturing è più impegnativa del previsto e l'introduzione di nuovi strumenti, costantemente aggiornati per garantire la massima efficienza produttiva, sta mettendo in crisi le divisioni HR e IT, subissate da richieste di intervento da parte dei collaboratori. Lady AI entra in scena e insieme a BlackBot crea ON-Bot, il chatbot capace di accedere a tutte le risorse aziendali e interagire con gli esseri umani per risolvere problemi, rispondere a domande, fornire assistenza, 24 ore su 24, sette giorni su sette. L'assistente virtuale viene inoltre potenziato da AR-Man e DrReality, che gli trasmettono la facoltà di muoversi in ambienti di mixed reality, consentendo agli utenti di accedere ad ambienti immersivi per migliorare l'esperienza di progettazione e di manutenzione degli asset. Grazie a ON-Bot, la rivoluzione dell'Industria 4.0 può finalmente avere inizio anche in Teomotive.

 

LEGGI QUI IL FUMETTO 

Iscriviti al Blog