<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=150415092460129&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Visione

Offerta

Scenari

Tecnologie di Frontiera

Ruoli

Tilt

Verso il Cloud intelligente con Teorema

Verso il Cloud intelligente con Teorema

Tutti sanno che il Cloud può essere pubblico, privato e ibrido, ma pochi sono consapevoli che per essere davvero utile al business il Cloud deve essere prima di ogni altra cosa intelligente. Questo significa consentire a un'impresa di accedere a tutti i vantaggi del Cloud senza vincoli di infrastruttura IT, di tipologia di applicazioni e di tecnologia, così da poter considerare assodato il perfetto funzionamento della “sala macchine” dei sistemi informativi e concentrarsi esclusivamente sulle proprie attività core. 

Cosa vuol dire avere un Cloud intelligente 

Perché accada ciò, le risorse attivate in Cloud – che si tratti di capacità computazionale, di storage o di soluzioni verticali ad alto valore aggiunto – devono essere in grado di percorrere tutti i processi aziendali in maniera trasparente e interoperabile, nel momento e nel luogo stessi in cui diventano necessarie. Le informazioni – base della conoscenza e fulcro di qualsiasi iniziativa che punti a massimizzare i risultati di business, la soddisfazione della clientela e l'efficienza della popolazione aziendale – devono fluire verso i digital workplace in ogni condizione, a maggior ragione se le postazioni di lavoro e i touch point sono puramente virtuali e assistono clienti e collaboratori in mobilità. In altre parole, il Cloud è intelligente se supporta l'azienda in tempo reale quando e dove emerge la richiesta di applicazioni e dati. E se dispone di un'architettura logica e fisica in grado di supportarne l'erogazione, così da sprigionare tutto il loro potenziale esattamente nel momento in cui occorrono prestazioni elevate. Per esempio, per andare incontro a picchi di lavoro periodici o imprevisti.  

L'importanza di migrare correttamente verso il Cloud 

Naturalmente quella appena descritta è la situazione ideale e raggiungere un equilibrio nell'orchestrazione di sistemi eterogenei e complessi a cavallo di on premise e on demand non è affatto semplice. Anzi, è praticamente impossibile se non si provvede, muovendo i primi passi sulla Nuvola, a effettuare correttamente la migrazione del parco applicazioni e dei dataset che lo alimentano. Dai software per la produttività alle piattaforme di collaboration, passando per i digital workplace, è necessario prima di ogni altra cosa sapere esattamente cosa può “vivere” nel Cloud pubblico, cosa in quello privato e cosa, invece, conviene mantenere nei data center proprietari. Normativa, vicinanza del dato, sensibilità delle informazioni, sicurezza dell'edificio che ospita i server aziendali: sono tutti parametri che vanno presi in considerazione nel momento in cui si avvia un censimento dei software esistenti da portare sul Cloud. E ancora più cautela è richiesta nella scelta delle nuove soluzioni da integrare con gli apparati legacy. Ciascuna versione delle diverse applicazioni va testata in ambienti protetti per verificarne l'effettivo comportamento e individuare eventuali criticità e incompatibilità. Solo a questo punto si assegna a ciascun elemento il ruolo che gli compete nella nuova architettura. Un'architettura che deve rimanere flessibile, scalabile, aperta a nuove implementazioni. 

L'offerta di Teorema per un Cloud intelligente 

È evidente che si tratta di un viaggio che le imprese – anche quelle più strutturate rispetto alla gestione dell'IT – non possono compiere da sole. Occorre l'aiuto di un partner qualificato, in grado di valutare lo status quo e proporre, in funzione delle caratteristiche e degli obiettivi del business, le alternative migliori per affrontarlo. È esattamente ciò che fa Teorema. Teorema, che vanta una partnership strategica e di lungo corso con Microsoft, è in grado di sostenere e indirizzare le imprese nei progetti di migrazione dei sistemi IT più complessi verso il Cloud. Grande attenzione è ovviamente rivolta alle tecnologie Office 365, ma l'expertise è comprovata anche rispetto alla gestione della posta elettronica, dei sistemi di collaboration e delle intranet. Il valore della consulenza di Teorema si esplica pure nella realizzazione di analisi puntuali dell'utilizzo degli strumenti di comunicazione e nella fornitura dei dispositivi e delle soluzioni per lo Smart working che possono essere abilitati on demand. Teorema è il partner ideale di tutte le imprese che vogliono intraprendere il percorso di trasformazione digitale e, anche grazie al Cloud intelligente, evolversi in Smart company. 

Case_History_Danieli

Topics: Cloud

Iscriviti al Blog